consigli per gli acquisti
Leave a comment

Regali per traduttori

Mancano 10 giorni al party per il compleanno di Gesù. Ci siete, sì?

So it begins

Se vi state chiedendo cosa regalare all’amico o parente traduttore ma non vi siete mai soffermati sulle cose che ama al di fuori del suo lavoro (o se non siete voi i distratti ma il traduttore in questione è più tipo da pigiama intero e pantofoloni a forma di Snoopy e a causa della vita sedentaria è ormai totalmente formattato, privo di hobby o interessi), questo post un po’ last minute viene in vostro soccorso. È tarato su traduttori che conoscono l’inglese, ma sono certa che potete trovare qualche alternativa per i colleghi con specialità più rare.

I doni sono raggruppati in base alla tipologia. Enjoy!

1) Ebook reader

Kobo Aura Pink

Nel caso abbastanza assurdo in cui il traduttore non abbia un lettore di ebook eInk, allora questo sarà il dono n. 1 sulla lista. Mentre scrivo, il Kindle Paperwhite è scontato a 99 €. Io ho un bellissimo Kobo Aura rosa shocking (circa 95 €, ma il prezzo varia a seconda del rivenditore). Infine, il classico Kindle ora è touch e viene una sessantina d’euro.

Se invece avete indagato e avete scoperto che il Kindle o il Kobo o il [XXX] il nostro amico o la nostra amica ce l’ha già, allora valutate la possibilità di prendere una gift card – l’offerta è a piacere – o un accessorio, come la custodia, il porta reader ragnesco per il letto o i vari porta reader con piedistallo che tanto mi innamorano.

60-100 € per il reader / 0-2000 € per la gift card / 70-150 € per gli stand

2) Caffè

Caffè!

Un traduttore che non sia totalmente dipendente dal caffè semplicemente non esiste.

370 € – per i ricchi o se volete fare una cordata salva-traduttore.

 

3) Articoli per la scrivania

dagotto-poggiapiedi-nero__0156454_PE315498_S4

Il poggiapiedi è comodissimo, al traduttore piacerà un sacco. Ce n’è un po’ per tutti i gusti, dall’Ikea in su, a seconda del budget.

12-100 €

 

9780761177999_3d_500_511_70_int

Un word calendar per il 2015, con 365 etimologie, ortografie e curiosità. In inglese e in alcune altre lingue – purtroppo non lo fanno in italiano.

12 €

4) Roba per ascoltare musica

Ad esempio…

ATH_M50x_2_sq

… le ATH-M50x. Io ho il modello precedente, le ATH-M50, che ancora si trovano in giro. Non sono isolanti ma la qualità audio è semplicemente impagabile.

Circa 150 €

 

5) Relax/cose buffe/camp

 

foto4

Una giornata in una spa equivale a gratitudine sempiterna.

Variabile – dai 25 ai 200 €

 

Esistono tazze per tutti i gusti. I traduttori potrebbero gradire svariati modelli, a partire da questa, che gioca sul nostro tic primario (le scadenze):

tazza

Ci sono anche tazze per gli amanti di Jane Austen:

3764

E infine, tazze per grammar nazi:

Screenshot2013-09-25at82527AM_zps6bcefd02

Variabile – fino a 20 €

 

Io impazzisco anche per le piccole stronzate, tipo gli occhietti adesivi da attaccare alle cose, le magliette cretine, gli oggettini che citano opere letterarie e all’incirca qualunque cosa si trovi in questo sito:

freudian slippers

6) Libri (in ordine crescente di utilità)

mox the book framed

Mox è in pratica il Fantozzi della traduzione. È tragicamente impiegato come freelancer e regolarmente sfruttato e torturato da project manager e clienti diretti, preso per il culo da fidanzata, parenti e vicini e appena tollerato dalla sua tartaruga domestica. Esiste anche il sequel, che trovate qui.

L’universo di Mox è minimal e colmo di autentici lampi di genio, come questo:

best pdf converter

20 €. In inglese.


 

Sottocategoria: Libri di business

Se pensate che il vostro amico non sappia valorizzare la propria attività o se vi siete stufati di sentire le sue lamentele sul lavoro che non va, ecco un po’ di libri di best practice e consigli.

The Prosperous Translator Il traduttore è un piccolo imprenditore di se stesso. Il problema è che spesso proviene da una formazione umanistica, scelta validissima ma che lo prepara poco e male al concetto di impresa e difficilmente gli insegna a investire su se stesso. Qui ci sono moltissimi consigli prosperissimi.
12 € (ebook) / 20 € (tascabile). In inglese.
Remote: Office Not Required
Lettura veloce e leggera, piena di suggerimenti sulla vita da freelancer che lavora da casa. L’ho recensito la settimana scorsa.
9 € (ebook) / 12 € (tascabile) / 16 € (copertina rigida, se volete fare un figurone) – In inglese.
The Entrepreneurial Linguist Qui c’è tutto, assolutamente tutto, sulla vita del traduttore tecnico. Consigliatissimo!
13,50 € (ebook) / 20 € (tascabile) – In inglese.
Sottocategoria: Manuali di stile

Due testi sacri in inglese e uno in italiano.

The elements of style Il piccolo classico senza tempo, per un grande impatto.
7 € (tascabile) / 11 € (copertina rigida) – In inglese.
The Chicago Manual of Style Nel 1890 circa, un tizio della University of Chicago Press ha preparato un foglietto di indicazioni tipografiche. Più di 100 anni dopo, quella paginetta è diventata la guida essenziale per editor, scrittori e case editrici. Semplicemente un must di 2500 pagine.
50 € – In inglese.
Il nuovo manuale di stile Il vero manuale di stile in italiano, di Zanichelli.
9 €
Sottocategoria: Libri per grammar nazi

Tanti, tantissimi traduttori imbracciano cappa e spada e vanno a fare le crociate ortografiche. Se il Nostro è uno di essi, non sbaglierete con questi titoli.

Woe is I La guida del grammarofobo, ormai alla quarta edizione.
11 € (tascabile) / 13 € (copertina rigida) – In inglese.
The Language Wars Il punto di vista del descrittivismo. Comprate questo se volete cercare di fargli cambiare idea o di fargli capire che l’atteggiamento da Ivan Drago ha pure un po’ rotto i coglioni.
11 € (tascabile) / 20 € (copertina rigida) – In inglese.
Si dice o non si dice Dubbi linguistici da chiarire o sterminate discussioni sull’ortografia italiana? Allora prendete questo testo di Aldo Gabrielli. Io me lo sono autoregalato la settimana scorsa.
15 €

Se qualcuno si stava chiedendo, invece, cosa regalare a me, non indugiate oltre – voglio questo, S grazie!

victoria_purple

Spargi il verboTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone
Filed under: consigli per gli acquisti

by

Sono nata in Bulgaria e sono cresciuta in Italia. Mi occupo di traduzioni e revisioni creative, pignole e attente alla qualità per importanti clienti internazionali. Vivo in Olanda con il caro D. Lavoro con l'inglese, l'italiano, occasionalmente con il bulgaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *